cosmologia

Piccole Stelle Neonate accanto a Sagittarius A*

sgra_label_525

Nelle immediate vicinanze del buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea l’ambiente è davvero estremo, devastato da possenti forze mareali e immerso in intense radiazioni elettromagnetiche. Queste condizioni non favoriscono di certo la nascita delle stelle, eppure nuove osservazioni del telescopio ALMA hanno rivelato la presenza di stelle di piccola massa a un passo dal temibile buco nero. Continua a leggere

Il Balletto in 3D delle Stelle dello Scultore

FB_IMG_1511805297448

Un team di astronomi ha utilizzato dati del telescopio Hubble e del satellite Gaia dell’ESA per misurare direttamente i moti di singole stelle in una galassia vicina. L’accuratezza raggiunta è migliore rispetto a quella di ogni misurazione precedente effettuata per galassie al di fuori della Via Lattea. Continua a leggere

Un Serpente Cosmico per Rivelare Antiche Galassie

20171126_162358

L’immagine di una galassia distante ben 6 miliardi di anni luce appare sinuosa e allungata come un serpente in questa straordinaria ripresa del telescopio Hubble. L’analisi dei dati da parte di ricercatori dell’Universita di Ginevra ha permesso di scoprire nuovi indizi sui meccanismi di formazione stellare nelle antiche galassie. Continua a leggere

Una Tesi Rivoluzionaria su Materia ed Energia Oscura

DarkMatter_KipacAmnh_960

Secondo la teoria più accreditata dagli scienziati materia oscura ed energia oscura rendono conto del 96 percento dell’Universo. Queste due ipotesi partono dall’osservazione del moto delle stelle nelle galassie e dall’evidenza dell’espansione accelerata dell’Universo. Ma secondo un ricercatore dell’Università di Ginevra tali ipotesi potrebbero non essere valide, dal momento che i fenomeni astrofisici potrebbero essere spiegati senza la presenza di queste due misteriose e sfuggenti componenti. Continua a leggere

Onde Gravitazionali da Buchi Neri Supermassicci

20171116_180033

Gli astronomi non dovranno aspettare molto a lungo per rilevare uno degli incontri più sensazionali del cosmo. Una nuova ricerca pubblicata su Nature Astronomy suggerisce che le onde gravitazionali generate dalla fusione di due buchi neri supermassicci potrebbero essere individuate entro 10 anni. Continua a leggere

Una Stella che Sfida la Morte

 

Le esplosioni stellari note come supernove segnano la morte di una stella. Ma ora gli astronomi hanno scoperto una straordinaria eccezione: una stella titanica che è esplosa almeno due volte nel corso di un periodo di oltre cinquant’anni. Le osservazioni sfidano le teorie attuali su queste catastrofi cosmiche. Continua a leggere

Una fra le Galassie più Antiche dell’Universo

spotlight-first-star-1l_0

Gli astronomi, utilizzando il Large Millimeter Telescope (LMT), hanno scoperto una galassia ricca di polveri e attiva nella formazione stellare che risulta la seconda più distante mai individuata, una collezione di stelle che si è formata entro il primo miliardo di anni dopo il Big Bang. Continua a leggere

La Ricchezza di Abell 665

FB_IMG_1509822949520

L’Universo contiene alcuni oggetti davvero massicci. Sebbene non siamo ancora certi sul come si formino questi colossi cosmici, la teoria attuale è nota come accrescimento gerarchico, secondo la quale addensamenti di materia più piccoli collidono e si fondono per crescere ulteriormente. Continua a leggere

Asteroidi come Scie Nell’immensità del Cosmo

STSCI-H-p1733a-m-1788x2000

In questa immagine straordinariamente profonda ripresa dal telescopio Hubble sono ben visibili tracce del passaggio di asteroidi appartenenti al nostro Sistema Solare. Le rocce spaziali, situate dietro l’angolo in termini astronomici, hanno lasciato il segno in questa ripresa che immortala migliaia di galassie sparse nello spazio a distanze incredibilmente più remote. Continua a leggere