Astronews

Luca Parmitano alla (ri)conquista dello spazio

Luca Parmitano alla (ri)conquista dello spazio

L'astronauta italiano Luca Parmitano sarà il comandante della prossima Expedition 60/61, che prenderà il via nel 2019 a bordo della ISS, come annunciato in una conferenza congiunta ESA/Roscosmos.[...]

Coelum 223 - giugno 2018

Coelum 223 - giugno 2018

Ecco il numero di giugno 2018 di Coelum Astronomia. Lo si può sfogliare direttamente qui o scaricare gratuitamente[...]

Un vortice dentro una galassia

Un vortice dentro una galassia

Il Telescopio Spaziale Hubble misura la velocità di rotazione del disco di accrescimento del buco nero centrale della galassia M84: un uso esemplare della spettroscopia[...]

La rarefatta e complessa atmosfera di Ganimede

La rarefatta e complessa atmosfera di Ganimede

Un nuovo studio mostra che la debolissima atmosfera di Ganimede ha una complessa struttura e una composizione chimica che varia con il periodo di rotazione del satellite.[...]

La levata di Cassiopea (e la caduta di Rho Cassiopeiae)

La levata di Cassiopea (e la caduta di Rho Cassiopeiae)

Rho Cassipeiae, considerata generalmente la stella più distante visibile ad occhio nudo, è stata spodestata dal suo primato in base alle ultime misure del satellite astrometrico Gaia.[...]

L'impresa di Gaia

L'impresa di Gaia

È stato appena pubblicato la seconda versione del catalogo di Gaia (DR2), un'impresa storica per conoscere i dati di oltre un miliardo di stelle, tra cui distanza, velocità radiale, magnitudine, colore. Una delle più attese acquisizioni scientifiche di sempre.[...]

Coelum 222 - maggio 2018

Coelum 222 - maggio 2018

Ecco il numero di maggio 2018 di Coelum Astronomia. Lo si può sfogliare direttamente qui o scaricare gratuitamente[...]

Un ammasso stellare misurato alla perfezione

Un ammasso stellare misurato alla perfezione

Grazie ad una nuova tecnica d'uso del Telescopio Spaziale, è stata misurata con precisione inedita la distanza di un luminoso ammasso globulare.[...]

Svelato il mistero delle Supernove veloci

Svelato il mistero delle Supernove veloci

Grazie a osservazioni del Telescopio Spaziale Kepler, i ricercatori hanno compreso il meccanismo dietro i Transienti Luminosi a Evoluzione Rapida: si tratta di supernove che esplodono all'interno di uno o più gusci di gas e polvere.[...]

Il Ritorno del Gigante

Il Ritorno del Gigante

Giove torna visibile e si avvia all'opposizione di maggio. Ecco come osservare questa perla del cielo primaverile, bellissima ad occhio nudo e con un telescopio.[...]

Il mutevole ghiaccio di Cerere

Il mutevole ghiaccio di Cerere

È stato osservato un cambiamento sulla superficie del pianeta nano Cerere: 2 km quadrati di ghiaccio in più in appena sei mesi sulla parete di un cratere da impatto.[...]

Le galassie? Ruotano tutte allo stesso ritmo!

Le galassie? Ruotano tutte allo stesso ritmo!

Gli astronomi hanno scoperto che tutte le galassie impiegano lo stesso tempo per compiere una rotazione: circa un miliardo di anni, a prescindere dalla loro grandezza.[...]

Venere e Mercurio danno spettacolo nel cielo del tramonto

Venere e Mercurio danno spettacolo nel cielo del tramonto

Venere e Mercurio danno spettacolo nel cielo del tramonto[...]

Una nuova fisica dietro l'espansione dell'universo

Una nuova fisica dietro l'espansione dell'universo

Nuove raffinatissime misure stabiliscono che il tasso di espansione dell'universo è aumentato del 9% rispetto alle sue fasi iniziali.[...]

Le galassie

Le galassie "invisibili" scoperte da Hubble

Il Telescopio Spaziale Hubble riprende in un'eccezionale fotografia un immenso ammasso di galassie a 6,6 miliardi di anni luce da noi, scoperto grazie a un'anomalia nell'eco del Big Bang.[...]

Coelum 220 - marzo 2018

Coelum 220 - marzo 2018

Ecco il numero di marzo 2018 di Coelum Astronomia. Lo si può sfogliare direttamente qui o scaricare gratuitamente[...]

Scuola di astronomia: tutti i corsi dell'Accademia delle Stelle

Scuola di astronomia: tutti i corsi dell'Accademia delle Stelle

Astronomia: corsi 2018-2019

Entra nel mondo dell'Astronomia con l'Accademia delle Stelle: sei diversi corsi di Astronomia, sia base che avanzati, pratici e teorici, per scoprire ogni aspetto del cielo e delle tecniche per studiarlo, insieme a tanti altri appassionati.[...]

Coelum 218 - gennaio 2018

Coelum 218 - gennaio 2018

Ecco il numero di gennaio 2018 di Coelum Astronomia. Lo si può sfogliare direttamente qui o scaricare gratuitamente[...]

Coelum 217 - dicembre

Coelum 217 - dicembre

Ecco il numero di dicembre 2017 di Coelum Astronomia. Lo si può sfogliare direttamente qui o scaricare gratuitamente[...]

MUSE Rivela Segreti Inesplorati dell'Hubble Ultra Deep Field

MUSE Rivela Segreti Inesplorati dell'Hubble Ultra Deep Field

Utilizzando lo strumento MUSE sul Very Large Telescope dell'ESO gli astronomi hanno condotto la più profonda survey spettroscopica di sempre. Basandosi sulla famosa immagine del Campo Ultra-profondo di Hubble (Hubble Ultra Deep Field) hanno misurato distanze e proprietà di 1600 galassie molto deboli, incluse 72 galassie che non erano mai state individuate prima, guardando indietro nel tempo fino a 13 miliardi di anni fa.[...]

Piccole Stelle Neonate accanto a Sagittarius A*

Piccole Stelle Neonate accanto a Sagittarius A*

Nelle immediate vicinanze del buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea l'ambiente è davvero estremo, devastato da possenti forze mareali e immerso in intense radiazioni elettromagnetiche. Queste condizioni non favoriscono di certo la nascita delle stelle, eppure nuove osservazioni del telescopio ALMA hanno rivelato la presenza di stelle di piccola massa a un passo dal temibile buco nero.[...]

Il Balletto in 3D delle Stelle dello Scultore

Il Balletto in 3D delle Stelle dello Scultore

Un team di astronomi ha utilizzato dati del telescopio Hubble e del satellite Gaia dell'ESA per misurare direttamente i moti di singole stelle in una galassia vicina. L'accuratezza raggiunta è migliore rispetto a quella di ogni misurazione precedente effettuata per galassie al di fuori della Via Lattea.[...]

Un Quadro Completo della Via Lattea

Un Quadro Completo della Via Lattea

Gli astronomi, utilizzando il Very Long Baseline Array (VLBA), hanno misurato direttamente la distanza di una regione di formazione stellare situata dalla parte opposta della Via Lattea rispetto al Sole. Questo risultato consente quasi di raddoppiare il record precedente per la distanza misurata all'interno della nostra galassia.[...]

La Resistenza della Vita Marziana

La Resistenza della Vita Marziana

Se davvero in un tempo lontano la vita prosperò su Marte, quanto a lungo potrebbero essere sopravvissuti eventuali microrganismi nelle condizioni estreme e ostili alla vita come quelle presenti oggi sul Pianeta Rosso? Secondo un gruppo di ricercatori della Lomonosov Moscow State University la risposta a questa domanda è ... addirittura per milioni di anni.[...]

Un Serpente Cosmico per Rivelare Antiche Galassie

Un Serpente Cosmico per Rivelare Antiche Galassie

L'immagine di una galassia distante ben 6 miliardi di anni luce appare sinuosa e allungata come un serpente in questa straordinaria ripresa del telescopio Hubble. L'analisi dei dati da parte di ricercatori dell'Universita di Ginevra ha permesso di scoprire nuovi indizi sui meccanismi di formazione stellare nelle antiche galassie.[...]

Il Carburante per Formare Stelle nelle Galassie

Il Carburante per Formare Stelle nelle Galassie

Nelle galassie si annidano enormi riserve di freddo idrogeno gassoso, il materiale grezzo per la formazione stellare. Un nuovo studio prende in esame la possibilità che tali riserve siano molto differenti nelle galassie più antiche rispetto a quelle presenti nelle galassie locali.[...]

Dove Andare A Cercare la Vita nel Cosmo

Dove Andare A Cercare la Vita nel Cosmo

Sebbene i mondi ricchi d'acqua siano inondati da uno degli ingredienti la cui presenza è ritenuta necessaria per la vita, potrebbero non essere i posti giusti dove cercarla.[...]

Meteo: Tempeste di Fulmini con Antimateria

Meteo: Tempeste di Fulmini con Antimateria

Un sistema temporalesco si avvicina...Il cielo diventa scuro e il rombo del tuono si ode all'orizzonte... all'improvviso i fulmini scendono come tentacoli illuminando il buio. Questa scena, anche se familiare a tutti noi e diffusa in tutto il pianeta, non è priva di mistero, un mistero che si riempie ancor più di fascino grazie alla scoperta che quei fulmini possono provocare annichilazione tra materia e antimateria.[...]

Una Tesi Rivoluzionaria su Materia ed Energia Oscura

Una Tesi Rivoluzionaria su Materia ed Energia Oscura

Secondo la teoria più accreditata dagli scienziati materia oscura ed energia oscura rendono conto del 96 percento dell'Universo. Ma secondo un ricercatore dell'Università di Ginevra tali ipotesi potrebbero non essere valide, dal momento che i fenomeni astrofisici potrebbero essere spiegati senza la presenza di queste due misteriose e sfuggenti componenti.[...]

Le Particolarità di 45P

Le Particolarità di 45P

I ricercatori hanno effettuato attente analisi della cometa 45P, utilizzando l'Infrared Telescope Facility, IRTF, della NASA. I risultati forniscono informazioni fondamentali sulle comete della famiglia di Giove e rivelano che questa straordinaria viaggiatrice cosmica è in qualche modo diversa da ogni cometa studiata finora.[...]

Giove Donò l'Acqua Alla Terra

Giove Donò l'Acqua Alla Terra

Un team di ricercatori brasiliani ha proposto una nuova teoria per spiegare l'origine dell'acqua sulla Terra. Secondo gli scienziati i grandi giganti gassosi in formazione avrebbero spedito verso le regioni interne del Sistema Solare planetesimi ricchi d'acqua ancor prima che nascesse il nostro pianeta.[...]

Il Trasporto della Vita tra i Mondi

Il Trasporto della Vita tra i Mondi

La vita sul nostro pianeta potrebbe essersi originata in seguito all'arrivo di particelle biologiche trasportate fino alla Terra da polveri spaziali, secondo un nuovo studio. Flussi di polvere interplanetaria in movimento veloce che bombardano continuamente l'atmosfera del nostro pianeta potrebbero portare con sè piccoli organismi in arrivo da mondi lontani, o inviare microrganismi terrestri su altri pianeti.[...]

'Oumuamua: Un Asteroide Così Non Si Era Mai Visto

'Oumuamua: Un Asteroide Così Non Si Era Mai Visto

Per la prima volta gli astronomi hanno individuato e studiato un asteroide che è entrato nel Sistema Solare proveniendo dallo spazio interstellare.[...]

La Nostra Gemella Galattica

La Nostra Gemella Galattica

Gli astronomi hanno individuato una grande galassia a spirale, distante 180 milioni di anni luce da noi, che non soltanto assomiglia alla Via Lattea, ma vanta una coppia di galassie interagenti molto simili alle due galassie satelliti più famose della nostra galassia.[...]

Un Mondo Temperato Vicino Alla Terra

Un Mondo Temperato Vicino Alla Terra

È stato individuato un pianeta di dimensione terrestre a soli 11 anni luce dal Sistema Solare. Il nuovo mondo si chiama Ross 128 b ed è in effetti il secondo pianeta dal clima temperato più vicino alla Terra dopo la scoperta di Proxima b.[...]

Annunciata un'altra rilevazione di onde gravitazionali
Onde Gravitazionali da Buchi Neri Supermassicci

Onde Gravitazionali da Buchi Neri Supermassicci

Gli astronomi non dovranno aspettare molto a lungo per rilevare uno degli incontri più sensazionali del cosmo. Una nuova ricerca pubblicata su Nature Astronomy suggerisce che le onde gravitazionali generate dalla fusione di due buchi neri supermassicci potrebbero essere individuate entro 10 anni.[...]

Una Coppia di Antichissime Galassie in Fusione

Una Coppia di Antichissime Galassie in Fusione

Nuove osservazioni realizzate da ALMA hanno permesso di scoprire un incontro ravvicinato tra due galassie massicce appartenenti all'Universo primordiale, spettacolari e sorprendentemente luminose.[...]

Fusioni Minori per Dare lo Sprint a Buchi Neri Supermassicci

Fusioni Minori per Dare lo Sprint a Buchi Neri Supermassicci

Analizzando immagini della galassia M77, famosa per il suo nucleo attivo che rilascia enormi quantità di energia, gli astronomi hanno individuato evidenze di una fusione con una piccola galassia avvenuta miliardi di anni fa, una scoperta che sottolinea l'importanza delle fusioni minori per l'origine dei nuclei galattici attivi.[...]

Il Ritorno della Cometa 96P

Il Ritorno della Cometa 96P

La missione SOHO (Solar and Heliospheric Observatory) ha ricevuto una visita da una vecchia amica, quando la cometa 96P è entrata nel suo campo visuale il 25 Ottobre 2017.[...]

Una Giungla di Molecole dove Nascono le Stelle

Una Giungla di Molecole dove Nascono le Stelle

Un team di astronomi dell'Universita di Tokyo ha osservato la galassia NGC 253, focalizzandosi su regioni di formazione stellare estese 30 anni luce e identificando otto massicce nubi di polveri allineate al centro della galassia.[...]

Un'Occhiata al Futuro del Sole con W Hydrae

Un'Occhiata al Futuro del Sole con W Hydrae

Un team di astronomi ha osservato per la prima volta dettagli sorprendenti sulla superficie di una stella che un tempo era simile al Sole, ma che ora si trova già sulla via del declino e molto vicina alla fine del suo ciclo di vita.[...]

La Nana Bruna Killer

La Nana Bruna Killer

Una rara accoppiata ci racconta una storia particolare: la morte prematura di una stella. Dopo aver individuato un sistema composto da una nana bianca di piccola massa e una stella fallita, una nana bruna, un team di astronomi brasiliani ha scoperto che la nana bianca deriva dalla morte prematura di una normale stella provocata dalla sua piccola compagna.[...]

L'Eco di Luce di una Stella Esplosa

L'Eco di Luce di una Stella Esplosa

Il telescopio Hubble ha catturato l'eco di luce emessa in seguito alla morte di una stella esplosa nella galassia starburst M82, localizzata a circa 11,4 milioni di anni luce dalla Terra.[...]

Megacollisioni tra Ammassi in Abell 2744

Megacollisioni tra Ammassi in Abell 2744

Una collisione gigantesca tra ammassi galattici, ognuno contenente centinaia di galassie, ha prodotto questo spettacolare panorama traboccante di energia, situato a circa 4 miliardi di anni luce dalla Terra. La nuova immagine multibanda ritrae il famoso Ammasso di Pandora, Abell 2744, oggetto da oltre 350 milioni di anni di colossali scontri tra vari ammassi di galassie.[...]

Una Stella che Sfida la Morte

Una Stella che Sfida la Morte

Le esplosioni stellari note come supernove segnano la morte di una stella. Ma ora gli astronomi hanno scoperto una straordinaria eccezione: una stella titanica che è esplosa almeno due volte nel corso di un periodo di oltre cinquant'anni. Le osservazioni sfidano le teorie attuali su queste catastrofi cosmiche[...]

La Potenza dell'Oceano di Encelado
Una fra le Galassie più Antiche dell'Universo

Una fra le Galassie più Antiche dell'Universo

Gli astronomi, utilizzando il Large Millimeter Telescope (LMT), hanno scoperto una galassia ricca di polveri e attiva nella formazione stellare che risulta la seconda più distante mai individuata, una collezione di stelle che si è formata entro il primo miliardo di anni dopo il Big Bang.[...]

Un Esopianeta Nettuniano nelle Iadi

Un Esopianeta Nettuniano nelle Iadi

Gli astronomi hanno scoperto un pianeta delle dimensioni di Nettuno in un sistema stellare binario presente nel vicino ammasso stellare delle Iadi, nella Costellazione del Toro. Il mondo alieno appena scoperto, chiamato K2-nnnA b, è il primo pianeta conosciuto simile a Nettuno presente in un sistema binario all'interno di un ammasso aperto.[...]

Asteroidi come Scie Nell'immensità del Cosmo

Asteroidi come Scie Nell'immensità del Cosmo

In questa immagine straordinariamente profonda ripresa dal telescopio Hubble sono ben visibili tracce del passaggio di asteroidi appartenenti al nostro Sistema Solare. Le rocce spaziali, situate dietro l'angolo in termini astronomici, hanno lasciato il segno in questa ripresa che immortala migliaia di galassie sparse nello spazio a distanze incredibilmente più remote.[...]

Vedi tutti gli articoli ->